Azerbaigian e Georgia

Il nostro viaggio dell'anno, pensato per scoprire il Caucaso attraversando Azerbaigian e Georgia. Un viaggio dal mar caspio al Mar Nero fra tradizione e modernità, fra città e montagne selvagge. Il tutto, come sempre viaggiando insieme, non in gruppo. Un programma speciale con tante esperienze da vivere.

More details
2 349,00 €

Più informazioni

La terra che separa i due mari è attraversata dal Caucaso, catena montuosa con i picchi più alti d’Europa. In Azerbaigian e Georgia visiteremo siti archeologici, castelli, torri, chiese e monasteri. Inizieremo da Baku, capitale dell’Azerbaigian, nuovo simbolo di modernità per poi ripercorrere un tratto della via della seta. Giungeremo in Georgia per scoprire le infinite tradizioni di questo popolo, fra le quali una tecnica vinicola ancestrale tuttora utilizzata. Visiteremo Tbilisi e l’antica capitale Mtskheta ed infine Batumi, centro balneare sul Mar Nero.

Ecco il programma in dettaglio

27 luglio 2019, sabato : Partenza per Baku

Partenza con il volo di linea per Baku. Arrivo, Disbrigo delle formalità doganali, accoglienza e trasferimento in albergo. Pernottamento in hotel a Baku.

 

28 luglio 2019, domenica: Baku / Asbheron / Baku (30 km)

Dopo la prima colazione inizio del tour partendo dalla cosmopolita capitale, più precisamente dal cuore della città antica (la città interna): un insieme di vicoli, strade senza uscita e caravanserragli, dove troviamo la Torre della Fanciulla, che risale al XII secolo, ed il Palazzo degli Scià Shirvan (XV sec). Le cupole, gli archi, i mosaici e le sculture si presentano in ottimo stato e tra gli edifici del palazzo vi è anche un mausoleo, il bagno turco e il divan-khana che ospitava il tribunale. Pranzo in ristorante tipico. Percorrendo la penisola di Absheron, dove sono visibili gli scheletri delle vecchie installazioni petrolifere ed alcuni castelli medievali, si raggiunge il Tempio di Ateshgah, conosciuto anche come Tempio culto dell’antica religione di Zoroastro, nel villaggio di Surakhani. In seguito visita del castello medievale di Mardakan XII secolo, tipica architettura medievale circondata di possenti mura. Si parte per Yanardagh, (la montagna che brucia) una delle bellezze naturali dell’Azerbaigian, situata in un’area satura di gas naturale dove le fiamme si auto generano spontaneamente dal terreno. Rientro a Baku, breve sosta davanti al bellissimo centro culturale progettato dalla famosa architetta irachena Zaha Hadid. Cena libera. Pernottamento in hotel a Baku.

 

29 luglio 2019, lunedì: Baku / Gobustan / Sheki (300 km)

Dopo la prima colazione partenza per l’escursione a Gobustan. Lungo il tragitto è prevista una sosta al sito archeologico che ospita numerose incisioni rupestri del periodo neolitico, che risalgono a oltre 12.000 anni fa. Pranzo in ristorante. Partenza per Sheki. Visita del mausoleo dedicato allo Sceicco Diri Baba nel villaggio di Maraza. Lungo il percorso visita alla moschea di Venerdì di Shamakha, la più antica di tutto il Caucaso. Arrivo a Sheki. Cena in ristorante e pernottamento in hotel a Sheki.

 

30 luglio 2019, martedì: Sheki / Lagodekhi (Ingresso in Georgia) / Kvareli (160 km)

Dopo la prima colazione visita della città di Sheki. Trasferimento nel vicino villaggio di Kish, dove si trova un importante chiesa paleocristiana, costruita tra il I° ed il V° secolo d.C., quando il Cristianesimo si diffuse nella regione che all’epoca era conosciuta come Albania Caucasica. Pomeriggio dedicato alla visita guidata del bellissimo Palazzo del Khan con le sue particolari decorazioni. Completeranno la visita la Casa degli artigiani di Sheki, ed il Caravanserraglio. Pranzo libero. Partenza per il confine tra Georgia e Azerbaijan di Lagodekhi. Dopo il disbrigo delle formalità doganali, cambio della guida e dei mezzi di trasporto. Proseguimento per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Cena e degustazione di vini presso la cantina locale. Sistemazione in albergo a Kvareli.

 

31 luglio 2019, mercoledì : Kvareli / Gremi / Alaverdi / Shalauri / Tbilisi (150 km)

Dopo la prima colazione partenza per la visita del complesso di Gremi, residenza reale e capitale del Regno di Kakheti nel XVI secolo, con il Museo Regionale. Proseguimento con la visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Il monastero fu fondato da Joseb Alaverdeli, uno dei Tredici Padri Siriani, che venne da Antiochia.

Pranzo presso la famiglia locale nel villaggio di Shalauri con degustazione di formaggi e piatti tipici della zona. Al termine delle visite partenza per Tbilisi. Pernottamento in hotel a Tbilisi.

 

1 agosto 2019, giovedì: Tbilisi

Dopo la prima colazione, visita all’ affascinante capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente nel crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Si visiteranno le attrattive più importanti della città: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga, la Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). In seguito visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia. Dopo il pranzo passeggiata lungo il Corso Rustaveli - viale realizzato nel XIX secolo, cuore cittadino, che prese il nome dal grande poeta georgiano del XII secolo – Shota Rustaveli. Qui sorgono il Teatro dell’Opera in stile moresco, il Teatro Rustaveli, in stile barocco, il Palazzo del Viceré, il Parlamento, numerosi caffè, ristoranti e i negozi dei più grandi marchi della moda internazionale. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

2 agosto 2019, venerdì: Tbilisi / Mtskheta / Gori / Uplistsikhe / Gudauri (280 km)

Dopo la prima colazione, partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e la Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono patrimonio dell’UNESCO. Partenza per Gori, la città natale di Stalin con breve sosta al Museo a lui dedicato. Si prosegue verso ovest per raggiungere la suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, nei pressi di Gori, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Fondata alla fine dell’Età del Bronzo fu uno dei principali centri politici e religiosi del Kartli precristiano, con templi dedicati soprattutto alla dea del sole. Proseguimento per la Grande Strada Militare Georgiana. Arrivo in serata a Gudauri (2.200 m), la principale località sciistica della Georgia. Cena e pernottamento in albergo a Gudauri.

 

3 agosto 2019, sabato: Gudauri / Kazbegi / Ananuri / Tbilisi (190 km)  

Dopo la prima colazione partenza per Kazbegi. Arrivati a Stepantsminda si prosegue in 4x4 attraversando le magnifiche valli e gli stupendi boschi che conducono alla chiesa della Trinità di Gergeti, situata all’altezza di 2170 m. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna circondata dalla vastità del paesaggio naturale, ha reso la chiesa un autentico simbolo della Georgia. Se il tempo lo permette, si può dare un’occhiata ad uno dei ghiacciai più alti del Caucaso, il monte Kazbegi (5047 m). In seguito visita dello studio d’arte per conoscere le tecniche di lavorazione artigianale del feltro e degustazione del tè con erbe aromatiche e marmellate fatte seguendo le ricette tradizionali della zona. Pranzo libero. Sosta per la visita dello splendido complesso fortificato di Ananuri (XVII sec.). Al termine delle visite rientro a Tbilisi. Cena presso la famiglia locale. Pernottamento in albergo a Tbilisi. (C/-/C)

 

4 agosto 2019, domenica: Tbilisi / Batumi (375 km, circa 5-6 ore di viaggio di treno)  

Colazione in hotel. Partenza dalla stazione centrale di Tbilisi per Batumi con il treno. Batumi, il centro amministrativo della regione autonoma d'Ajara e il principale porto turistico della Georgia sul Mar Nero. Il suo nome deriva dal Greco – “bathys limen” cioè “porto profondo”. La graziosa architettura bianca e la vegetazione subtropicale la rendono unica tra le altre città della Georgia, attirando come un magnete i visitatori locali e stranieri. Tempo a disposizione per una passeggiata nel centro storico. Arrivo a Batumi, sistemazione in hotel. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in albergo a Batumi.

 

5 agosto 2019, lunedì: Batumi

Colazione in hotel. Visita alla Fortezza di Gonio-Apsarus, uno dei pochi monumenti rimasti del dominio romano. Il tour prosegue con la visita al Centro storico di Batumi, la città dal sapore mediterraneo e al suo Boulevard. Pranzo in un ristorante tipico. Pomeriggio libero...tutti al mareeeeeee!!

Cena libera. Pernottamento in albergo a Batumi.

 

6 agosto 2019, martedì: Ritorno a casa

Colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Batumi. Partenza con il volo di linea delle ore 10.15

 

I nostri voli con Turkish Airways:

27 Luglio            Malpensa – Istanbul       1030 1425

Istanbul - Baku                  1725 2105

6 Agosto              Batumi – Istanbul            1015 1120

Istanbul Malpensa           1625 1815

 

***

Quota per persona in camera doppia / matrimoniale                                                  €            2.349,00

Supplemento camera singola per tutto il circuito                                                                   €               305,00

Riduzione 3* letto (su richiesta)

 

 

 

La quota comprende:

  • Viaggio aereo e relative tasse aeroportuali (attualmente pari a € 236,00 soggette a riconferma)
  • Trasferimenti da aeroporto in albergo e vice versa;
  • Tutti i trasferimenti interni secondo il programma;
  • Presenza e servizi di una guida professionale parlante italiano durante tutto il soggiorno;
  • Soggiorno in strutture ricettive di qualità 3-4*, con sistemazione in camere doppie:
  • 2 x pernottamenti in albergo a Baku / 1 x pernottamento in albergo a Sheki /1 x pernottamento in albergo a Kvareli / 3 x pernottamenti in albergo a Tbilisi / 1 x pernottamento in albergo a Gudauri / 2 x pernottamenti in albergo a Batumi
  • Trattamento come da programma (durante i pasti sono inclusi acqua, tè nero o verde, caffè turco o istante):
  • Azerbaigian: colazioni, 3 x pranzo, 1 x cena;
  • Georgia: colazioni, 3 x pranzo, 4 x cena;
  • Ingressi previsti e le tasse locali;
  • Degustazione di vini locali presso cantina storica;
  • Mezzi fuoristrada per l’escursione a Gergeti;
  • Visita dello studio d’arte di feltro con la degustazione di tè con marmellate a Kazbeghi;
  • Degustazione dei formaggi presso la famiglia locale a Shalauri;
  • Visto d’ingresso in Azerbaijan;
  • Una bottiglia d’acqua naturale al giorno per persona
  • Il biglietto del treno veloce Tbilisi-Batumi
  • Polizza medico bagaglio di base (massimale € 5.000)

 

La quota non comprende:

  • Una polizza integrativa medico/bagaglio/annullamento
  • Bevande alcoliche e i pasti non indicati;
  • Spese strettamente personali, eventuali mance e quant'altro esplicitamente non previsto nel precedente paragrafo "La quota comprende"

 

Da sapere :

Documenti necessari per l'ingresso in Georgia:

Passaporto in corso di validità. Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.

Documenti necessari per l'ingresso in Azerbaijan:

Per l’ingresso in Azerbaijan è necessario il passaporto valido per sei mesi dalla data di rientro e il visto elettronico.

Documenti necessari per l'ottenimento dell'E-VISA (a nostra cura):

- passaporto con validità minima di sei mesi;

- scansione della pagina principale del passaporto a colori in alta risoluzione.

Le seguenti informazioni : indirizzo (residenza) / numero di telefono / occupazione